Pagamento Diritti: Albo Nazionale Gestori Ambientali e Recupero Rifiuti

Novità - 12 Aprile 2022
possessed-photography-jg80mshfiho-unsplash.jpg

Mancano ormai pochi giorni alla scadenza del 30 aprile 2022, entro la quale dovranno essere versati, dalle aziende interessate, i seguenti contributi/diritti:

  • diritti di iscrizione Albo Nazionale Gestori Ambientali
  • diritti di iscrizione al registro delle Aziende che eseguono attività di recupero rifiuti per attività in procedura semplificata (art. 216 del D.Lgs. 152/06 e ss.mm.i.).

DIRITTI DI ISCRIZIONE ALBO NAZIONALE GESTORI AMBIENTALI

Gli operatori iscritti all’Albo Nazionale Gestori Ambientali (trasportatori di rifiuti, operatori logistici, intermediari e commercianti di rifiuti senza detenzione, imprese/enti che effettuano attività di bonifica di siti e bonifica di beni contenenti amianto), per poter effettuare il pagamento dei diritti di iscrizione, dovranno, se già non l’hanno fatto, procedere alla registrazione sul sito dell’Albo Nazionale Gestori Ambientali ed effettuare il pagamento dei diritti dovuti, attraverso il portale dedicato.

Le modalità di pagamento che vengono proposte sono le seguenti:

  • Carta di credito su circuito Visa / MasterCard
  • MAV Elettronico Bancario, pagabile senza alcuna commissione aggiuntiva mediante qualsiasi istituto bancario sia on-line, sia presso qualsiasi sportello bancario (Esclusi: Poste Italiane e Banco Posta)
  • PagoPA online o con avviso di pagamento.

Per accedere all'area riservata è necessario utilizzare le credenziali d’accesso, ovvero il codice fiscale dell’Impresa e la password in possesso dell’azienda. Dopo essere entrati nell'area riservata, è necessario scegliere la sezione DIRITTI nella quale si trova il dettaglio degli importi dovuti per l’annualità e si può scegliere la modalità di pagamento telematico tra quelle sopra indicate.

Si ricorda che, ai sensi della normativa vigente, l’omissione del pagamento del diritto annuo nei termini previsti comporta la sospensione d’ufficio dall’Albo, che permane fino a quando non venga data prova dell’effettuazione del pagamento. Decorso un anno dalla data di sospensione, l’impresa viene cancellata d’ufficio dall’Albo Nazionale Gestori Ambientali.

DIRITTI DI ISCRIZIONE AL REGISTRO RECUPERATORI

Devono versare il diritto annuale d’iscrizione gli operatori iscritti al Registro delle Aziende che svolgono attività di Recupero Rifiuti ai sensi dell’art. 216 del D.Lgs. 152/06 e ss.mm.ii. (attività in modalità semplificata) al fine di poter mantenere attiva l’iscrizione al Registro e conservare quindi i requisiti necessari per esercitare l’attività di recupero in procedura semplificata dei rifiuti.

L’entità della somma da versare è stabilita in relazione alle quantità complessive dei rifiuti “trattabili” annualmente (in base a quanto iscritto al Registro provinciale al momento della comunicazione).

Si precisa che, in base alle disposizioni del Decreto Legge “Semplificazioni”, a far data dal 01 marzo 2021, tutte le prestazioni onerose rese alla Pubblica amministrazione, comprese quelle di ARPAE, dovranno essere pagate tramite il sistema PagoPA. Sarà pertanto cura dell’ente preposto inviare direttamente alle aziende, tramite PEC, bollettino PagoPA da versare entro il 30 aprile.

Per ulteriori informazioni o chiarimenti
ambiente@silengineering.it

Indietro